Degradé vs Balayage:

 QUALE TECNICA PERMETTE DI MANTENERE IL CAPELLO  SANO.  Rispetto alle tradizionali colorazioni orizzontali sia il Balayage che il Degradé presentano lavorazioni più delicate e meno invasive per la chioma.  Entrambi gli stili non hanno la necessità di creare una base di colore uniforme su cui compiere successive lavorazioni, come accade  nella tecnica dello Shatush. Tuttavia il   Degradé è ancora più delicato andando a colorare solo alcune ciocche e usando colori con toni diversi la ricrescita viene frastagliata e si adatta naturalmente alle sfumature della chioma. I prodotti utilizzati per il Degradé inoltre non danneggiano i capelli. Per colorare le radici vengono adoperati i classici colori alternati a riflessanti a base di cera d’api e privi di ammoniaca.  Il Degradé è una tecnica che mantiene inalterata gran parte della chioma: rispetto agli stili di colorazione tradizionali non si colorano tutti i capelli ma solo alcune ciocche.  Inoltre i suoi effetti durano molto più a lungo nel tempo: non occorre tornare ogni mese in salone per coprire la ricrescita.  In questo modo si risparmia inutile stress ai capelli, che rimangono più belli, sani, forti e naturali.
Apri Chat
1
Hai bisogno di informazioni?
Ciao, come possiamo aiutarti?